News fedaiisf

AIISF Lecce. Targa ricordo a medici in pensione

La sezione “Mimmo Lenzi” di Lecce ha voluto rendere omaggio ad alcuni medici,  in pensione, con  una targa ricordo. Medici che si sono distinti per la loro signorilità e che in questi anni hanno dimostrato nei nostri confronti grande stima, rispetto e riconoscenza facendoci sentire utili ed affidabili professionisti di grande aiuto per la cura dei propri pazienti.

Sempre sorridenti, anche nei periodi più bui e faticosi, mai un gesto di fastidio o noia e felici di vederci.

Come non ricordare la simpatica, con etichetta personalizzata, bottiglietta dell’olio nuovo con cui ci accoglieva ogni fine anno il Dr. Amedeo Chiriatti di Martano. L’ amichevole professionalità del Dr. Carlo Comi di Otranto sempre pronto a darti un consiglio ed un aiuto. Il meraviglioso sorriso solare e la bellezza disarmante della Dr.ssa Anna Mattucci di Cutrofiano, il suo accorato e sincero ringraziamento al suo pensionamento è memorabile. I colloqui critici e severi col Dr. Vincenzo Ferrari ma utili per la nostra crescita. La gradevole e pacata ironia del Dr. Michele  Ramundo e la sua passione culinaria. Il caro Dr. Elio Romano di Matino segnato dalle sue patologie ma mai stanco di farti un sorriso e grato per la visita. Il Dr. Raffaele Scartati di Lecce dall’apparenza burbero ma di una disponibilità e bontà proverbiale.

Consegnare dette targhe ad ognuno di loro è stato, come presidente della sezione, un onore.

Incontri con forti emozioni e molto commoventi, testimoni Achille Ciuffoletti, Claudio Leggieri, Alberto Quaranta, nell’esprimere loro un doveroso e sentito grazie e, nell’accettarla, il loro apprezzamento e gratitudine per il significato che la targa rappresenta.

Come sezione siamo orgogliosi di tale iniziativa e speriamo, condizioni economiche permettendo, omaggiare altri meritevoli professionisti

    Pasquale Malinconico

Presidente Sez. AIISF Lecce

        Federata Fedaiisf

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button