Altro tragico incidente uccide Patrizia Mattiacci, ISF umbra

Altro tragico incidente uccide Patrizia Mattiacci, ISF umbra

Stava attraversando via Romana, fra le frazioni di Rivotorto e Capodacqua (Assisi) quando è stata investita da un’auto Volkswagen Polo condotta da un 19enne del posto che l’ha uccisa sul colpo. Vittima del tragico incidente, avvenuto giovedì sera intorno alle 22, una 58enne residente ad Assisi – Patrizia Mattiacci, informatrice scientifica del farmaco – che si trovava insieme alla figlia 16enne.

«Non l’ho vista». Si è giustificato così il 19enne che, nella serata di giovedì, ha investito uccidendola una donna di 50 anni, Patrizia Mattiacci, che attraversava la strada in prossimità di una semicurva. L’episodio è avvenuto in via Romana, a Rivotorto di Assisi, intorno alle 22. Per la vittima, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. A pochi metri c’era la figlia 16enne della donna, che ha assistito a tutta la scena.

Proprio quest’ultima ha assistito impietrita alla terribile scena ed è stata poi soccorsa dal 118 per il comprensibile stato di shock.

Sulla dinamica del sinistro sono in corso gli accertamenti dei carabinieri della Compagnia di Assisi (diretti dal maggiore Marco Vetrulli). Per la ricostruzione del fatto, oltre ai rilievi fotografici e planimetrici, potranno essere effettuate verifiche più approfondite sull’auto.

Secondo le prime informazioni, il 19enne neopatentato sarebbe stato trovato negativo ai test su alcol e droga e gli è stato già restituito il telefono cellulare, una volta accertato che non lo stava usando al momento dell’urto (né telefonate o messaggi né internet).

La Volkswagen Polo bianca è stata sequestrata, mentre la Procura di Perugia ha già aperto un fascicolo per omicidio stradale. Il giovane è difeso dall’avvocato  Delfo Berretti, dell’autopsia si occupa il medico legale Laura Paglicci Reattelli.

?atrizia, ISF Pfizer, viveva ad Assisi ed era sposata dal 2002.

Un altro tragico incidente stronca la vita ad una collega. Le commosse condoglianze di Fedaiisf giungano ai suoi familiari.

Notizie correlate: In un altro tragico incidente muore Simone Caloro, giovane ISF della provincia di Lecce

Nardò. Una ISF muore per aiutare una vicina

Related posts