News

Cattani (Farmindustria) è stato nominato Presidente del Club Santé Italie.

Marcello Cattani, Presidente e AD di Sanofi Italia e Presidente di Farmindustria è stato nominato Presidente del Club Santé Italie. Vicepresidente sarà Gonzague Dehen, amministratore delegato di Air Liquide Home Healthcare.

Questa nuova leadership integrata e condivisa alla guida del Club Santé rafforzerà l’interlocuzione con le autorità sia a livello regionale sia livello nazionale.

Secondo l’Ambasciatore di Francia in Italia, Christian Masset: “La collaborazione tra Francia ed Italia in ambiente sanitario è un’opportunità per affrontare con sempre maggior efficacia rischi emergenziali e sfide sanitarie nell’ambito dell’Europa della salute.

Saluto l’utile lavoro di dialogo che Club Santé Italie promuove tra le imprese francesi del settore della salute presenti in Italia e le istituzioni per promuovere gli scambi di best practice e l’innovazione a favore dell’autonomia strategica dell’Unione europea.”

Linkedin Club Santé Italie


Marcello Cattani alla guida del Club Santé e Gonzague Dehen (AirLiquide) Vice Presidente

World Business France – 4 ottobre 2022

Nel suo nuovo ruolo, Marcello Cattani succede a Stephane Brocker, Presidente e Direttore generale di Ipsen Italia, che ha guidato il Club negli ultimi due anni. Questa nuova leadership integrata e condivisa alla guida del Club Santé rafforzerà l’interlocuzione con le autorità sia a livello regionale sia livello nazionale.

“Sono estremamente felice di questa nomina – ha dichiarato Cattani – Sono convinto che Francia e Italia abbiano tanti elementi comuni e che, nel corso degli anni, abbiano implementato importanti sinergie in particolare nell’ambito del settore delle Life-Science. Proprio in questo comparto, i due Paesi, portando innovazione e know-how, possono giocare un ruolo determinante per l’intera Europa, affinché questa non perda di competitività nei confronti di altri continenti”. 

Ringrazio i membri del club per la fiducia che ci hanno accordato – ha dichiarato Gonzague Dehen – In un momento di grande trasformazione della sanità italiana, potenziata dagli investimenti del PNRR, la collaborazione delle aziende francesi con le istituzioni nazionali e regionali non verrà meno. Nel confronto con le best practices europee e internazionali, l’Italia saprà trovare una propria via di sviluppo per contribuire alla costruzione di un’Europa della salute”.

Secondo l’Ambasciatore di Francia in Italia, Christian Masset, “La collaborazione tra Francia ed Italia in ambiente sanitario è un’opportunità per affrontare con sempre maggior efficacia rischi emergenziali e sfide sanitarie nell’ambito dell’Europa della salute. Saluto l’utile lavoro di dialogo che Club Santé Italie promuove tra le imprese francesi del settore della salute presenti in Italia e le istituzioni per promuovere gli scambi di best practice e l’innovazione a favore dell’autonomia strategica dell’Unione europea. Mi congratulo oggi con Sanofi e Air Liquide Healthcare, che le aziende francesi hanno scelto per guidare Club Santé Italie per i prossimi due anni, facendo loro l’augurio di un fruttuoso lavoro.”

Club Santé Italie riunisce 40 aziende francesi in Italia che spaziano dalla farmaceutica ai dispositivi medici, dai servizi sanitari a quelli assistenziali e che danno lavoro a circa 10 mila persone, generando un fatturato annuo di 3 miliardi di euro. Il Club rappresenta un ecosistema volto alla creazione di valore e, contemporaneamente, contribuisce a dare impulso alla crescita e all’occupazione del Paese, con una partecipazione attiva al dibattito pubblico sui temi della salute. Il suo obiettivo è quello di accrescere la competitività del sistema della salute in tutta la sua filiera e promuovere la salute e le industrie della salute quali importanti volani per lo sviluppo economico e sociale del Paese ed il potenziamento delle relazioni economiche tra l’Italia e la Francia.

 

Nota: Il Club Santé Italie è una collaborazione tra l’Ambasciata di Francia in Italia, Business France e le principali aziende francesi che operano nel settore della salute in Italia (farmaceutico, dispositivi medici, diagnostica, servizi sanitari e assistenziali, assicurativo). Contribuisce al dialogo tra Francia, Italia e Unione Europea, nonché tra le imprese, sui temi legati alla salute, alla sostenibilità e allo sviluppo economico, con l’obiettivo di favorire la realizzazione di un ambiente che promuova lo sviluppo e l’innovazione nel settore farmaceutico e della salute. È costituito sotto il patrocinio dell’Ambasciata Francese in Italia ed è privo di scopo di lucro.

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button
Fedaiisf Federazione delle Associazioni Italiane degli Informatori Scientifici del Farmaco e del Parafarmaco