Primo Piano

Comunicato OO.SS. e RSU Gedeon Richter. Quattro licenziamenti per una “riorganizzazione lampo”. Sconcerto per il metodo e per il merito

Parallelamente ai licenziamenti però l’azienda si affretta ad assumere ulteriori 6 persone avvalorando la nostra idea di incomprensibilità delle scelte

La RSU di Gedeon Richter ha appreso oggi con sconcerto, dalla direzione aziendale, l’intenzione di mettere in atto una riorganizzazione “lampo” procedendo con 4 licenziamenti individuali, sopprimendo le posizioni di area manager.

Lo sconcerto è dato dal metodo utilizzato, ma anche dal merito di questa operazione. Nel metodo: non si convocano RSU e OO.SS. con un ora di preavviso solo per comunicare la decisione presa.

Dove esiste la rappresentanza sindacale e dove si dà valore alle relazioni, si convocano le parti per discutere eventuali criticità organizzative e si trovano soluzioni che non abbiano impatti così devastanti sulle persone e che tendano alla salvaguardia dei posti di lavoro. Questo accade nelle Aziende serie.

È evidente che questa Azienda, che ci ha sempre detto di mettere al primo posto il bene dei propri collaboratori e di volere buone relazioni sindacali, non mostra il benché minimo rispetto, né delle parti sociali, né dei lavoratori. Dimostra invece che in ogni momento può procedere con licenziamenti individuali, con queste modalità, senza dover rendere conto a nessuno. Questo è inaccettabile!

Nel merito: non comprendiamo come in una eventuale strategia aziendale (dando per scontato che ci sia, perché a questo punto dubitiamo esista), una riorganizzazione debba necessariamente passare attraverso dei licenziamenti. In piena fase di lancio di un nuovo prodotto, ci saremmo aspettati una valorizzazione delle competenze già in campo. Parallelamente ai licenziamenti però l’azienda si affretta ad assumere ulteriori 6 persone avvalorando la nostra idea di incomprensibilità delle scelte.

Amareggiati, delusi e preoccupati per il futuro occupazionale, la RSU e le OO.SS sono a convocare una assemblea straordinaria di tutti i lavoratori e le lavoratrici, per il giorno 10 Dicembre alle ore 10.30 per intraprendere le azioni del caso.

RSU e OO.SS Territoriali

Filctem – Uiltec

 

 

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button