CONTRATTO NAZIONALE

CONTRATTO NAZIONALE

Contratto Nazionale dei Chimici  (<- cliccare per consultare il CCNL) 

Partiti con tre piattaforme separate, i chimici sono approdati positivamente – dopo un serrato confronto –  ad una intesa unitaria. Siglata oggi, venerdì 18 dicembre, a Milano – e prima della scadenza del 31 dicembre prossimo – l’ipotesi di accordo fra Filcem-Cgil, Femca-Cisl, Uilcem-Uil, Federchimica e Farmindustria per il rinnovo del contratto nazionale del settore chimico-farmaceutico riferita al triennio 1 gennaio 2010 – 31 dicembre 2012 (oltre 200.000 i lavoratori interessati, impiegati in più di 1700 imprese, il 90% delle quali piccole e medie). L’intesa sottoscritta prevede un aumento medio complessivo di 150 euro,  di cui  135 euro distribuiti sui minimi (cat. D1); 13 euro sui fondi integrativo pensionistico ("Fonchim") e sanitario ("Faschim"); 2 euro di rivalutazione del premio per chi non ha la contrattazione aziendale. Alberto Morselli (Filctem-Cgil): "Si è trattato di un negoziato vero, non è stato applicato alcun automatismo derivante dall’accordo separato. Può ripartire così un percorso per l’unità sindacale". Ora l’intesa sarà sottoposta al giudizio dei lavoratori nelle assemblee.

Fonte: Filcem-CGIL

Related posts