Dossier farmaceutico

Dossier farmaceutico

di Roberta Lunghini – 09.04.2013 – west WELFARE SOCIETÀ TERRITORIO

Gli italiani non riescono proprio a fare a meno dei farmaci. Ben ¾ di loro, infatti, ha un rapporto saldo con i medicinali. Mentre, solo il 23% dichiara di impegnarsi per farne a meno e prenderli solo quando strettamente necessario. A farne un uso quasi quotidiano sono soprattutto i residenti nelle Regioni del Nord Ovest, mentre più moderazione si registra nel Mezzogiorno. Ma cosa fanno dopo averli acquistati? Per lo più si documentano: ben il 60% consulta il bugiardino, per saperne di più. A questi si aggiunge un 10% (in particolare gli uomini, 15%) che si affida al web per cercare informazioni su possibili effetti collaterali. Solo il 30% degli intervistati si fida ciecamente dell’indicazione del medico senza porsi altre domande. E’ quanto emerge da un’indagine realizzata dall’Osservatorio Sanità di Uni Salute. Secondo la quale, però, l’atteggiamento dei cittadini italiani sta progressivamente cambiando. Tant’è che comincia a farsi largo tra loro l’idea di voler ridurre l’assunzione di tutte queste soluzioni chimiche: il 45% sembra propenso ad affiancare alla medicina tradizionale le soluzioni alternative, come l’omeopatia o le cure ayurvediche. A propendere per questo tipo di terapie più naturali sono in particolare quelli tra 30 e 55 anni (54%) e le donne (54%).

 

 

 

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!