Archivio Storico

Elezioni 2013: le politiche per le salute proposte dal Movimento 5 Stelle

Pubblicato il 30 gen 2013 da Patrizia Chimera – Benessere Blog.it

Il programma del Movimento 5 Stelle per le prossime elezioni politiche che si terranno in Italia a febbraio 2013 è molto chiaro in materia di salute: nell’elenco dei punti da affrontare, in caso di vittoria alle elezioni, una sezione intera è dedicata proprio al tema della salute, con progetti ben precisi per risanare il nostro sistema sanitario.

A tal proposito molto interessanti anche le proposte legate a tematiche ambientali a stretto contatto con l’ambito della salute (rendere inaccessibili alle auto i centri delle città promuovendo una circolazione su due ruote, potenziamento dei mezzi di trasporto pubblico per ridurre l’inquinamento delle nostre città), mentre per quello che riguarda la salute il Movimento 5 Stelle sottolinea come il nostro sia uno dei pochi paesi con sistema sanitario pubblico ad accesso universale, ma ci sono troppe cose che non vanno.

Il Movimento 5 Stelle nella sezione Salute recita così:

L’Italia è uno dei pochi paesi con un sistema sanitario pubblico ad accesso universali. Due fatti però stanno minando alle basi l’universalità e l’omogeneità del Servizio Sanitario Nazionale: la Devolution, che affida alle regioni l’assistenza sanitaria e il suo finanziamento e accentua le differenze territoriali, e la sanità privata che sottrae risorse e talenti al pubblico. Si tende inoltre a organizzare la Sanità come un’azienda e a far prevalere gli obiettivi economici rispetto a quelli di salute e di qualità dei servizi.

Cosa propone il partito di Grillo? Ecco tutti i punti del programma del Movimento 5 Stelle che riguardano la salute e che sono stati proposti in occasione della candidatura del movimento alle elezioni politiche di febbraio 2013:

·       Gratuità delle cure ed equità di accesso

Articoli correlati

Back to top button