NewsNotizie principali

Farmaci difettosi, AIFA: ritiro dal commercio di lotti del farmaco “Sucrate”

CATANZARO, 14 LUGLIO 2014 – I Carabinieri del Nas si sono presentati nei depositi farmaceutici e nelle farmacie di tutta Italia per verificare l’avvenuto ritiro dal mercato del medicinale ” SUCRATE 2 g gel orale “, un farmaco per il trattamento dell’ulcera gastrica, ulcera duodenale; gastrite acuta, gastriti croniche sintomatiche, gastropatie da FANS (antiinfiammatori non steroidei), esofagite da reflusso.

Il provvedimento è stato adottato dall’Agenzia italiana del farmaco poiché il titolare del Laboratorio Italiano Biochimica Farmaceutico Lisapharma S.p.A. ha informato di voler intraprendere il ritiro volontario dei lotti sottoposti a divieto di utilizzo del 04/09/2013. Un comunicato dell’AIFA, l’Agenzia Italiana per il Farmaco è eloquente nel precisare che:
” A seguito al provvedimento di divieto di utilizzo prot. n. AIFA/PO/91544/P del 04/09/2013 relativo al medicinale SUCRATE 2 g gel orale 30 bustine 10 ml AIC 025652052 della ditta Laboratorio Italiano Biochimica Farmaceutico Lisapharma S.p.A . sito in Erba (CO) via Licinio;
• Visti i certificati analitici trasmessi con nota ESS prot. 16509 del 15/05/2014, pervenuti in
AIFA in data 21/05/2014;
• Vista la nota di data 19/06/2014 con cui il titolare AIC Laboratorio Italiano Biochimico
Farmaceutico Lisapharma S.p.A ha intrapreso il ritiro volontario dei lotti sottoposti a
divieto di utilizzo del 04/09/2013;
si comunica ai sensi del|’art.70 del D. L.vo 219/2006 e per la motivazione sopra evidenziata, il ritiro su tutto il territorio nazionale dei lotti sopra specificati.

Il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute è invitato a verificare l’avvenuto ritiro e in caso di mancato adempimento da parte della ditta interessata procederà al sequestro dei succitati lotti.”. In virtù di tale comunicazione, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, invita i pazienti a non utilizzare il dispositivo in questione riferito ai lotti di cui al comunicato istituzionale.

Giovanni D’Agata   info|oggi

 

 

AD

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button