Farmacisti e lavoro: in attesa del numero chiuso, la soluzione è in Europa

Farmacisti e lavoro: in attesa del numero chiuso, la soluzione è in Europa

Dal 30 aprile è attiva anche per i farmacisti la funzionalità di dispensazione dei farmaci all’interno dei nuovi Registri farmaci sottoposti a monitoraggio. Lo comunica l’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) sulle pagine del sito, e aggiunge: «Si coglie l’occasione per ricordare che, in base a quanto concordato con le Regioni e Province autonome, i farmacisti abilitati all’accesso ai sistemi di monitoraggio sono individuati dalle rispettive Regioni e Province autonome attraverso un apposito censimento delle strutture e delle farmacie autorizzate». Ciò significa, chiarisce ancora l’ente, che tale «funzionalità è attiva esclusivamente per le farmacie già individuate dalle Regioni e Province autonome e comunicate all’Aifa». In ogni caso, vista la copertura territoriale in continuo aggiornamento, la funzione di dispensazione rimane ancora attiva anche per il medico ospedaliero per tutti i Centri, in questo modo conclude la nota Aifa, è possibile «comunque la comunicazione dei dati di dispensazione anche nell’eventualità dell’assenza del rispettivo profilo di farmacista abilitato».

6 maggio 2013 – Farmacista33

 

 

 

 

Related posts