NewsNews fedaiisf

FEDAIISF Lombardia. Lettera aperta agli 11.000 colleghi vaccinandi.

L'importanza di un'associazione di categoria a difesa di tutti.

Milano, 18 marzo 2021.

Fedaiisf Lombardia, nelle persone dei presidenti delle sezioni Aiisf di Brescia, Bergamo e Varese, ha deciso
di fare un po’ di chiarezza sulla campagna vaccinale anticovid 19 nella nostra regione, rivolta agli informatori
scientifici e a tutti i lavoratori del settore farmaceutico e dispositivi medici, i quali quotidianamente entrano
nelle strutture sanitarie regionali per svolgere la propria attività lavorativa.

Abbiamo voluto procedere a questo breve resoconto per evidenziare ai colleghi che non è stato per merito
di Confindustria, né tanto meno di Farmindustria, se Regione Lombardia ha condiviso con noi la necessità di
vaccinarci contro il Covid 19. Purtroppo ancora oggi molti colleghi pensano che sia l’industria a portare
avanti i nostri interessi di categoria, senza domandarsi perché le aziende dovrebbero impegnarsi per gli
informatori tutti e non piuttosto solo per i propri dipendenti”.

Coordinamento Fedaiisf Lombardia:
Lorella Fasano, Aiisf Brescia; Andrea Arena, Aiisf Bergamo; Francesca Boni, Aiisf Varese.

Leggi: Comunicato stampa FEDAIISF Lombardia

 

Articoli correlati

Back to top button