Primo Piano

Firenze. Cantone e Don Ciotti al CTO Careggi al convegno “La mappatura delle aree di rischio corruzione”. Tema sensibile: accesso ai reparti di informatori medico scientifici

Raffaele Cantone presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) e Don Luigi Ciotti fondatore del Gruppo Abele e dell’Associazione Libera saranno fra i relatori al Convegno “La mappatura delle aree di rischio specifico: risultati 2017” in programma il 29 gennaio dalle 10 alle 14 nell’Auditorium del CTO di Careggi in Largo Palagi a Firenze.

L’evento organizzato dall’Azienda ospedaliero universitaria fiorentina in collaborazione con il Progetto Illuminano la salute, l’Agenzia regionale sanità della Toscana (ARS) e il Centro Regionale per le criticità relazionali, presenterà i risultati della mappatura dei processi sulle aree a rischio corruzione individuate dalla Direzione di Careggi nel corso del 2017.

I professionisti dell’Ospedale fiorentino sono stati impegnati in tavoli di lavoro su alcuni temi sensibili come incarichi extra-istituzionali, accesso ai reparti di informatori medico scientifici, formazione sponsorizzata, partecipazione a società scientifiche ed associazioni di pazienti. L’obiettivo principale del progetto è stato sviluppare un metodo che oltre alla gestione dei rischi ha cercato di valorizzare il potenziale positivo di integrità presente all’interno del settore sanitario per riconoscerlo e rafforzarlo.

Cantone affronterà il tema degli strumenti di prevenzione della corruzione e Don Ciotti parlerà dell’etica nelle professioni e l’etica come professione. La presentazione dei risultati di Careggi è in sintonia con le iniziative formative del Progetto Illuminiamo la salute che promosso da Libera, Gruppo Abele, Coripe e Avviso Pubblico, ha intrapreso un impegno culturale che va oltre la sola applicazione della legge per la prevenzione della corruzione. Un impegno che si concretizza nel monitoraggio, valutazione, ricerca e cambiamento dell’amministrazione a sostegno di un sistema sanitario pubblico e sociale integro, efficiente, al servizio di tutti i cittadini.

AOU Careggi – Ufficio Stampa

Notizie correlate: REGOLAMENTO PER L’INFORMAZIONE MEDICO-SCIENTIFICA E PER L’ACCESSO DEGLI SPECIALISTi IN AZIENDA AOU CAREGGI

 

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button
Fedaiisf Federazione delle Associazioni Italiane degli Informatori Scientifici del Farmaco e del Parafarmaco