I medici entrano in azienda

I medici entrano in azienda

 

di Giulia Cimpanelli

Il medico si reinventa. O forse è l’azienda farmaceutica che evolve. Sta di fatto che i colossi farmaceutici hanno spalancato le porte ai medici e che contemporaneamente questi ultimi iniziano a non disdegnare posizioni lavorative extra ospedaliere.

Nel settore farmaceutico entrano in crisi figure come gli informatori scientifici e vengono invece rimpolpati gli staff delle direzioni mediche. E se la laurea in medicina non garantisce più posti di lavoro perché i concorsi scarseggiano, i medici possono rinnovarsi e crearsi nuove opportunità di carriera nelle multinazionali.

Realtà come Novartis e altre importanti multinazionali del settore li cercano – spiega la senior consultant di Technical Hunters Teresa Caputo – In passato per la direzione medica, il dipartimento aziendale che garantisce il supporto medico/scientifico alle diverse funzioni, venivano assunti perlopiù laureati in biotecnologie, CTF o biologia. Forse perché i medici, almeno in Italia, non erano propensi a lavorare in azienda”.

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!