La Toscana rimodula i ticket: esenzioni sotto 36mila euro

La Toscana rimodula i ticket: esenzioni sotto 36mila euro

È entrata in vigore in Toscana la rimodulazione del ticket aggiuntivo su farmaceutica e specialistica che era stato previsto dalla Manovra del luglio 2011: garantita la fascia di esenzione sotto i 36mila euro, mentre, per la farmaceutica, cronici e affetti da patologie rare con reddito superiore a 70mila euro sono interessati da un aumento. Stabilito, sempre per la farmaceutica, un tetto massimo di compartecipazione per utente di 400 euro nell’anno solare. Nel dettaglio, il ticket aggiuntivo per la specialistica passa da 5 a 10 euro a ricetta per la fascia 36.151,99- 70.000 euro, da 10 a 20 euro per la fasci! a 70.001-100.000 euro, da 15 a 30 per la fascia oltre i 100.000 euro. L’aumento non si applica in ogni caso alle ricette relative a prestazioni specialistiche di importo complessivo inferiore a 10 euro.  Per quanto riguarda Rm e Tc, Pet e scintigrafie, prestazione a cicli, pacchetti ambulatoriali complessi di medicina fisica e riabilitazione, chirurgia ambulatoriale, libera professione la situazione resta invariata. Raddoppia anche la compartecipazione sulla farmaceutica, pur con la garanzia della esenzione sotto i 36mila euro: si va da 1 a 2 euro a confezione per la fascia tra 36.151,99 e 70.000 euro, da 2 a 3 euro a confezione per la fascia tra 70.001 e 100.000 euro, e da 3 a 4 per quella oltre i 100.000 euro. L’esenzione per i pazienti cronici e quelli affetti da malattie rare viene mantenuta solo sotto i 70mila euro. Introdotto poi un contributo fisso di 10 euro per la «digitalizzazione (produzione, archiviazione, trasmissione dell´immagine) delle procedure diagn! ostiche per immagini, cioè Rm, Tc, scintigrafie, rx ecografie, da applicare a tutti gli utenti».

4 settembre 2012 – DoctorNews

Primo giorno dei nuovi ticket tante chiamate ai numeri verdi

Al via le nuove tariffe e le nuove tasse in tutta la Toscana. Molte le telefonate al numero messo a disposizione della Regione e agli uffici relazioni con il pubblico delle Asl per chiedere spiegazioni

di MICHELE BOCCI

Primo giorno di ticket con qualche incertezza e bisogno di chiarimenti. Al numero verde attivato dalla Regione (800-556060, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 15, mail ticket.sanita@regione.toscana.it) sono arrivate decine di chiamate di persone che chiedevano spiegazioni. Anche gli uffici relazioni con il pubblico

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!