News

Modena. Lotta al Covid. Il ringraziamento delle autorità a tutti i volontari, compresa AIISF, federata Fedaiisf

Come ISF Volontari siamo orgogliosi di avere ricevuto l’ attestato e di essere riusciti a mettere a disposizione le nostre competenze per il bene pubblico

Presso il punto vaccinale di Modena situato all’ex hangar aeronautica, il Sindaco di Modena, Muzzarelli, il
Direttore generale AUSL di Modena Brambilla, il Direttore del distretto di Modena, Spanò, hanno personalmente ringraziato tutti i volontari che negli ultimi mesi hanno dato il loro contributo alla lotta contro il Covid.

Tremila attestati, tremila “grazie” per tutto l’impegno offerto per la buona riuscita della campagna anti-Covid. Modena ha omaggiato i suoi volontari e le associazioni del territorio che hanno reso possibile, in poco più di nove mesi, superare l’80% della popolazione vaccinata a ciclo completo.

Ci scrivono i colleghi modenesi:

“Come sezione Aiisf, federata Fedaiisf, di Modena ci è stato consegnato l’attestato sia come sezione ma anche personale ad ognuno di noi volontari. Gli attestati sono stati consegnati agli ISF dal direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica di Modena, dott. Davide Ferrari, che nel discorso di ringraziamento ha ripercorso le attività svolte dagli Informatori Scientifici Volontari impegnati già da marzo 2020 presso il Dipartimento di Sanità Pubblica, nei servizi di invio mail per inizio e fine isolamento, tracciamento contatti, controllo tamponi nelle CRA, call center a servizio della popolazione, indagini epidemiologiche ed ora in supporto al centro vaccinale nei servizi di Accoglienza ed Accettazione insieme alle altre associazioni di Volontariato.

A ritirare gli attestati sono stati i colleghi ISF Fabio Francia, consigliere della sezione Fedaiisf di Modena e responsabile della formazione e attività di volontariato e Massimo Camatti, presidente della sezione Fedaiisf di Modena.

I colleghi ISF Volontari ai quali è stato consegnato attestato sono :
Braglia Elisa, Camatti Massimo, Ferrari Simonetta, Francia Fabio, Giuffrida Sandra, Leonardi Monica, Levizzani Stefano, Malagoli Rossana, Panaja Rosa Maria, Parisini Barbara, Pellegrino Andrea, Preti Jessica, Santi Veronica, Tacconi Stefano, Traini Martina.

Come ISF Volontari siamo orgogliosi di avere ricevuto l’ attestato e di essere riusciti a mettere a disposizione le nostre competenze per il bene pubblico. Ringraziamo il dott. Spanò per avere creduto in noi fin dall’inizio cosicché siamo riusciti a dare una mano alla Sanità Modenese da marzo 2020 inizio della pandemia

Gli Informatori Scientifici Volontari della Sezione Aiisf-FEDAIISF di Modena”

L’avvenimento è stato riportato con grande risalto sia dalla TV locale, TRC Modena, sia dal quotidiano la Gazzetta di Modena. Sul quotidiano è riportata una breve dichiarazione: “Noi siamo stati al centralino sia per il servizio di contact tracing sia per dare informazioni sulle vaccinazioni – ci spiegano Massimo Camatti (ndr: per un refuso è scritto Tamatti) e Fabio Francia di Fedaiisf, la federazione delle associazioni degli informatori scientifici del farmaco e del parafarmaco”.

Un bella soddisfazione per gli ISF modenesi che hanno visto riconosciuto e apprezzato il loro lavoro a favore della comunità

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button