News

Nuova sede. La Roche Tower di Basilea

La Roche Tower di Basilea. Foto:  F. Hoffmann-La Roche AGLa ‘Roche Tower’ è alta 178 metri e svetta sullo skyline di Basilea. L’edificio, al momento il più alto della Svizzera, supera di 52 metri la Prime Tower di Zurigo, che era il più alto. Il nuovo quartier generale dell’azienda farmaceutica Hoffmann-La Roche rappresenta un’altra pietra miliare per gli architetti della sede di Basilea dello studio di fama mondiale Herzog & de Meuron.

L’imponente torre di vetro prende spunto dalla semplice forma di un triangolo, che richiama il logo dell’azienda, per poi restringersi come una scalinata di 41 gradini.

Sul lato ovest, ogni dislivello disposto come uno scalino è costituito da due piani. Il ristorante e la mensa aziendale sono al terzo e quarto piano. L’elemento più vistoso dell’area d’ingresso sono i tre sistemi GEZE di porte girevoli su misura completamente automatiche della serie TSA 325 NT. Poste all’ingresso centrale, con un continuo va e vieni, sono la soluzione perfetta per gestire in modo sicuro e affidabile le superfici sottoposte ad intenso traffico. Le strutture di vetro a tre strati con un passaggio largo 2.82 metri per ciascuna porta e un’altezza di passaggio di 3.28 per due porte e di 3.48 metri per la terza conferiscono un alto livello praticità. Con ante dotate di una elegante cornice ed elementi laterali a vetro, le porte si adattano perfettamente al design minimalista degli interni e sottolineano l’atmosfera confortevole. Grazie alla massima trasparenza, le porte permettono di sfruttare al massimo la luce naturale che filtra dalle scale, che collegano molti piani. Nelle aree ristorante, le porte girevoli consentono di mantenere una buona temperatura. Infatti, essendo allo stesso tempo aperte e chiuse, ottimizzano la climatizzazione interna, minimizzano gli spifferi e hanno anche un effetto di isolamento acustico.

Ben oltre gli standard più alti

gezeLe porte girevoli di GEZE sono caratterizzate dagli standard di sicurezza più elevati. Infatti soddisfano i protocolli DIN 18650 e EN 16005. La pressione di uno speciale pulsante rallenta la velocità di rotazione delle ante della porta per consentire il passaggio delle persone con mobilità ridotta.

Chiusura di sicurezza – via di fuga in caso di emergenza

In quanto porte di emergenza, le porte girevoli della Roche Tower sono state realizzate come “soluzione break-out”. In caso di emergenza, gli accessori di break-out servono per un’ulteriore apertura, consentono la rotazione manuale dell’anta per creare il massimo spazio di passaggio e permettere di abbandonare il ristorante e la mensa il più velocemente possibile e in totale sicurezza.

Massima libertà di progettazione con soluzioni personalizzate

È impossibile immaginare un’architettura personalizzata senza soluzioni edilizie ad hoc. L’illuminazione della porte girevoli è la prova di come GEZE sia in grado di rispondere a necessità specifiche con soluzioni complessive: GEZE ha creato tutte le condizioni per soluzioni di illuminazione personalizzate da integrare nella costruzione delle porte. Le porte girevoli della Roche Tower sono state progettate e realizzate nello stabilimento di GEZE che si occupa di soluzioni per progetti specifici. GEZE ha una linea di produzione per porte girevoli e porte scorrevoli curve in una ampia varietà di versioni e di misure.

Notizie correlate: Basilea: inaugurata torre Roche, grattacielo più alto in Svizzera

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button
Fedaiisf Federazione delle Associazioni Italiane degli Informatori Scientifici del Farmaco e del Parafarmaco