News

Partite Iva: il bonus 200 euro sale a 350 solo per coloro che hanno guadagnato meno di 20.000 euro.

Bonus una tantum Autonomi sale da 200 a 350 euro per redditi fino a 20 mila euro

Con il Decreto Aiuti ter il bonus una tantum da 200 euro destinato ai lavoratori autonomi diventa da 350 euro per i redditi fino a 20 mila euro. Cosa sappiamo finora

Edil Tecnico – 19 settembre 2022

l Bonus 200 euro Autonomi si trasforma in Bonus 350 euro Autonomi per chi guadagna fino a 20 mila euro lordi. Il Decreto Aiuti ter approvato in Consiglio dei Ministri il 16 settembre 2022, infatti, prevede un nuovo bonus di 150 euro (una tantum e senza bisogno di presentazione ISEE) per i lavoratori con reddito fino a 20 mila euro.

Come il precedente bonus da 200 euro, anche i lavoratori autonomi sono quindi inclusi tra i destinatari del bonus, ma dato che non hanno ancora ricevuto il primo (si è ancora in attesa della data esatta a partire dalla quale si potrà fare domanda per questo bonus), ci sarà semplicemente un aggiornamento dell’importo originario e una separazione della platea dei beneficiari:

  • 350 euro per redditi fino a 20 mila euro
  • 200 euro per redditi superiori a 20 mila e fino a 35 mila euro

In questo modo resterebbe valido il decreto attuativo relativo al Bonus 200 euro Autonomi ancora atteso in Gazzetta Ufficiale (ricordiamo che si attende la pubblicazione in G.U. anche per sapere la data per procedere alle domande) ma con i diversi importi da erogare, restando fermi gli altri requisiti e condizioni di accesso già stabiliti.

Notizie correlate: Bozza Decreto Aiuti ter

 

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button