Archivio Storico

Sanità 2007

I protagonisti dettano l’Agenda
Medici, politici, assessori regionali e industria farmaceutica dettano l’agenda del settore per l’anno appena cominciato, con le priorità che vorrebbero vedere trasformate in realtà
Priorità e aspettative diverse a seconda della categoria interpellata. Per i camici bianchi deve andare in porto entro l’anno il progetto di legge allo studio del ministro della Salute per l’ammodernamento del Ssn, devono essere avviate le trattative per il rinnovo del contratto e delle convenzioni, senza i ritardi con cui si sono chiusi i precedenti accordi nazionali di lavoro. E deve continuare il dialogo già avviato con il ministro Livia Turco. I medici, inoltre, si impegnano a fare il possibile per abbattere gli errori negli ospedali, garantendo più sicurezza ai pazienti. Preoccupate dei conti, ma non solo, le Regioni. Mantenere i bilanci in pareggio è uno dei buoni propositi degli assessori alla Sanità per il 2007, insieme all’abbattimento delle liste d’attesa e alla medicina del territorio. Un cambiamento di rotta è l’augurio dell’industria farmaceutica secondo cui, dopo le ultime Finanziarie e i provvedimenti non certo teneri nei suoi confronti, la scommessa per il nuovo anno è conciliare il controllo della spesa con adeguati incentivi alle imprese.
Da Doctornews 08-01-07

Articoli correlati

Back to top button
Fedaiisf Federazione delle Associazioni Italiane degli Informatori Scientifici del Farmaco e del Parafarmaco