News

Scaccabarozzi: troppi pregiudizi.

In un’intervista a Dctor33, il Presidente di Farmindustria, Scaccabarozzi, dice che ci vorrebbe “un po’ meno di pregiudizi nei nostri confronti da parte di istituzioni e di parte della politica perché, spesso, questa industria è vista in negativo“.

Proseguendo nell’intervista, afferma che il settore delle aziende farmaceutiche ha sempre cercato di innovare, ma questo modello, dice, probabilmente infastidisce. Bisognerebbe conoscere meglio il settore, lasciare da parte i pregiudizi e parlare con cognizione di causa.

Alle accuse che Farmindustria è una lobby interessata solo alla vendita di medicine, risponde che anche questi sono pregiudizi. Porta ad esempio il caso dei vaccini in cui ogni euro speso per essi ne vengono risparmiati 40 e, afferma, non è certo vero che servono per vendere più farmaci, anzi, prevenendo delle malattie si useranno meno farmaci, non di più. E’ il solito discorso del pregiudizio.

Il farmaco, prosegue Scaccabarozzi, può essere un bene o un male: è un bene quando necessario e lo prescrive un medico.

Conclude poi, parlando dei farmaci irreperibili, che il costo dei medicinali in Italia è del 30%/40% più basso rispetto ad altri Paesi europei. A causa della libera circolazione europea delle merci, alcuni distributori acquistano a prezzi italiani per rivendere a prezzi europei. Osserva che il prezzo dei farmaci in Italia è negoziato con AIFA per il SSN e non può valere per tutti. AIFA e Ministero stanno cercando una soluzione

Riassunto da Redazione Fedaiisf. Articolo su Doctor33 – 09/03/2016 “Industria farmaceutica, Scaccabarozzi: troppi pregiudizi. Il nostro modello gestionale vincente”

Notizia correlata: Daily Mail: la grande industria farmaceutica sta uccidendo decine di migliaia di persone nel mondo. La parola di alcuni importanti medici. N.d.R.

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button