News

Theramex. Lo sciopero c’è ma il trasferimento, che riguardava una sola persona, è stato risolto

Una ISF di Theramex ci comunica che «oggi lo sciopero c’è ma non è vero che “alcuni lavoratori sono stati trasferiti”. C’è stato un solo trasferimento che si è risolto tra il collega e l’azienda. È errato divulgare notizie che i trasferimenti sono in numero superiore».

Registriamo e comunichiamo questa informazione.

Ricordiamo che avevamo pubblicato il sottostante comunicato delle RSU:

In data 08/11 a.c. i lavoratori della Theramex Italy proclamano una giornata di sciopero protestando contro la decisione di chiudere alcune aree di lavoro con il trasferimento di alcuni lavoratori lontano dai loro luoghi di residenza e delle loro successive inevitabili dimissioni. L’azienda si è rifiutata di affrontare una discussione con RSU e OOSS adducendo la legittimità delle sue ragioni.
La RSU non ha avuto altra scelta se non di promuovere una giornata di sciopero come protesta per proteggere tutti i lavoratori da future simili azioni.

Siamo lieti che la vertenza fra ISF ed azienda si sia risolta nel migliore dei modi

Nota: Gli elaborati o gli scritti pervenutici rappresentano pareri, interpretazioni e ricostruzioni anche soggettive non necessariamente condivise dalla redazione. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell’autore e/o di chi ci ha fornito il contenuto. Il nostro intento è di fare informazione utili per gli informatori scientifici e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente invitiamo i lettori ad approfondire sempre l’argomento trattato, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d’interpretazione

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button
Fedaiisf Federazione delle Associazioni Italiane degli Informatori Scientifici del Farmaco e del Parafarmaco