Farmaceutica, scatta offerta da 46 miliardi per il produttore del Botox

Farmaceutica, scatta offerta da 46 miliardi per il produttore del Botox

          

di Marco Valsania  22 aprile 2014 Il Sole24ORE

New York – Un’operazione alla ricerca dell’eterna giovinezza nel settore farmaceutico: il re statunitense degli hedge fund William Ackman e la società canadese Valeant Pharmaceutical International, specializzata in acquisizioni di medicinali di nicchia, hanno lanciato assieme un’offerta da 46 miliardi di dollari per conquistare la Allergan, creatrice del popolare trattamento anti-rughe Botox.

La combinazione delle due aziende farmaceutiche darebbe vita a un nuovo colosso nei prodotti per la cura delle pelle e degli occhi. La loro capitalizzazione di mercato sommata supera gli 80 miliardi di dollari e le entrate annuali, 6,3 miliardi per Allergan e 5,8 miliardi per Valeant, salirebbero oltre i 12 miliardi. L’unione genererebbe anche significativi risparmi, una delle motivazioni principali accanto alla scoperta di nuove strade di crescita dietro alle ondate di merger nel settore degli ultimi anni: la riduzione dei costi ammonterebbe a 2,7 miliardi di dollari, per l’80% già nei primi sei mesi della fusione.

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!