Farmaci: Lapeyre, regole per tutelare la proprieta’ industriale

Farmaci: Lapeyre, regole per tutelare la proprieta’ industriale

14 Settembre 2012 – 16:19

(ASCA) – Scoppito (L’Aquila), 14 set – E’ necessario che il Governo si attivi per definire regole in grado di tutelare la proprieta’ industriale dei farmaci. Lo ha spiegato Daniel Lapeyre, presidente di Sanofi Italia, che questa mattina e’ intervenuto alla cerimonia per i 40 anni dello stabilimento Sanofi di Scoppito.

”L’azienda, primo gruppo industriale farmaceutico del paese – ha sottolineato – confida che il Governo sapra’ dare al settore farmaceutico regole condivise che tutelino la proprieta’ industriale, vale a dire il brevetto e il marchio dei farmaci a brevetto scaduto, valori essenziali per il paziente e per l’industria in Italia, nonche’ garantisca l’accesso all’innovazione terapeutica. Si tratta di valori fondanti per un comparto industriale che ha al centro della sua ragione di essere il paziente e che rappresenta, al tempo stesso, un’eccellenza industriale del nostro paese, riconosciuta a livello internazionale”.

rus/sam/bra

FARMACI: SANOFI COMPIE 40 ANNI TRA ECCELLENZA E INNOVAZIONE

(AGI) – Scoppito (L’Aquila), 14 set. – Oltre 90 Paesi raggiunti dai farmaci prodotti a Scoppito (L’Aquila), circa 330 collaboratori di elevata competenza professionale, tecnologie produttive di altissimo livello. Un presente di successo, destinato ad accrescersi ancora in futuro, grazie agli investimenti previsti dal Gruppo Sanofi, che vede nello stabilimento abruzzese un punto di riferimento nel proprio network produttivo mondiale. Per celebrare i quarant’anni dalla fondazione della struttura, i vertici di Sanofi e le Istituzioni abruzzesi si sono ritrovati stamane presso il sito per fare il punto sul presente e soprattutto sul futuro di una delle massime realta’ produttive dell’area. Dietro le spalle – e’ stato sottolineato dai vertici aziendali – la certezza di una crescita costante dal 1972, segnata da due parole chiave: eccellenza e innovazione. Basti pensare che nel solo 2011 presso il sito produttivo Sanofi di Scoppito sono stati realizzati 4,25 miliardi di compresse per 120 milioni di confezioni farmaceutiche con un export del valore di 61,5 milioni di euro, pari al 26 per cento delle esportazioni di Sanofi in Italia. Ma il sito produttivo farmaceutico Sanofi, di cui ricorre il 40esimo anniversario dalla sua fondazione, ha soprattutto una strada spianata verso il futuro, sempre tracciata nel solco dell’innovazione e dell’eccellenza. Solo nello scorso anno sono stati investiti 3,2 milioni di euro in produzione e altri 26 sono gia’ stanziati per i prossimi quattro anni, con l’obiettivo di migliorare la dotazione tecnologica gia’ all’avanguardia di una struttura destinata a essere sempre piu’ cruciale nel network produttivo del Gruppo.
Gli investimenti,

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!