I Lavoratori Sigma Tau bloccano la Pontina

I Lavoratori Sigma Tau bloccano la Pontina

I LAVORATORI SIGMA TAU BLOCCANO LA PONTINA

18 gennaio 2012 14:45

Alla fine ha prevalso la rabbia. I lavoratori della Sigma-Tau, dopo una mattinata relativamente tranquilla – calcolando che tra ieri sera e questa mattina sono già arrivate quasi tutte le raccomandate postali che decretavano la cassa integrazione – sono “esplosi”. Un gruppo di dipendenti ha forzato i cancelli per occupare lo stabilimento, mentre un uomo minacciava di uccidersi tagliandosi le vene se non gli fosse stato ridato il posto di lavoro. Poco dopo le 13:00 l’invasione della Pontina, con il blocco del traffico e l’immediato intervento delle forze dell’ordine.
“Questa mattina sono arrivate le lettere di licenziamento per alcuni dipendenti della Sigma Tau, che già ieri hanno scioperato 8 ore contro i tagli annunciati. A niente sono serviti gli incontri in Regione e al Ministero, l’azienda è rimasta sulle proprie posizioni, confermando la volontà di ricorrere a Cigs e terziarizzazioni che coinvolgono centinaia di dipendenti – ha riferito Giuseppe Cappucci, segretario generale della CdLT Cgil di Pomezia-Castelli-Colleferro-Subiaco – Ciò ha fatto crescere la rabbia e la tensione fra i lavoratori in protesta davanti i cancelli dello stabilimento di Pomezia, che alla notizia delle lettere di licenziamento hanno occupato spontaneamente la Pontina, bloccando così il traffico”.
Al momento la situazione è ancora bollente, con gli automobilisti arrabbiati per il traffico. Tra alcuni dipendenti e un automobilista è anche nato un alterco: l’automobilista, innervosito dal blocco del traffico, aveva gridato “Magari vi licenziano tutti”. La frase ha ovviamente scatenato le ire dei lavoratori, che hanno circondato l’auto dell’uomo, che è stato poi tranquillizzato dalla polizia. Gli agenti, dopo averlo identificato, lo hanno aiutato ad uscire dal blocco delle auto.

18 gennaio 2012 – Il Corriere della Città

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!