L’altra faccia della farmaceutica.

L’altra faccia della farmaceutica.
Imparare a pianificare, preparare e valutare qualsiasi tipo di pratica regolatoria, con  particolare attenzione al dossier di registrazione dei nuovi farmaci. Conoscere le normative e le procedure che regolano il ‘percorso’  necessario per arrivare sul mercato, ma anche imparare a interagire  con i referenti aziendali che partecipano allo sviluppo del farmaco e  con gli enti esterni, in particolare con le autorità sanitarie. Sono alcuni degli obiettivi del “Master biennale di secondo livello in  discipline regolatorie in ambito farmaceutico-biotecnologico” proposto, per l’anno accademico 2007-2009, dall’università del  Piemonte Orientale, in programma da ottobre nella sede di Novara e patrocinato dalla Società Italiana di Farmacologia (SIF),  Farmindustria, Assobiotec e Società Italiana Attività Regolatorie  (SIAR).
Il corso, la cui domanda di ammissione scade il 10 settembre, si occuperà di formare professionisti in grado in grado di valutare e preparare qualsiasi pratica regolatoria e avranno adeguate conoscenze scientifiche sugli aspetti della ricerca chimica, pre-clinica e clinica di entità farmaceutiche e biotecnologiche, oltre a nozioni giuridico-economiche. Inoltre gli iscritti riceveranno nozioni tali da renderli capaci di pianificare le strategie strategie regolatorie e stimolando la capacità del problem solving e adeguate conoscenze tecnico-scientifiche per l’allestimento del dossier prezzo-rimborso ai fini della negoziazione. E ancora: conoscenze farmaco-economiche per l’allestimento e la valutazione degli studi a supporto della richiesta di rimborsabilità/prezzo, dimestichezza con la lingua inglese e con i software più comunemente usati, con i sistemi di raccolta autorizzata e gestione dei dati. Al termine del Master sono previsti stage presso industrie farmaceutiche italiane.
Fonte “www.farmacista33.it”

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!