Lecce. Lettera alle autorità sanitarie. Richiesta tavolo per condividere la riattivazione attività ISF

Lecce. Lettera alle autorità sanitarie. Richiesta tavolo per condividere la riattivazione attività ISF

Oggetto: Richiesta tavolo per condivisione modalità e tempi riattivazione informazione scientifica nelle strutture ospedaliere

 

Egregi Dirigenti

Ci rivolgiamo a Voi fiduciosi nell’accoglienza di una condivisione per risolvere serie difficoltà lavorative.                

Siamo l’Associazione degli Informatori Scientifici del Farmaco e del Parafarmaco di Lecce federata in Fedaiisf.Professionisti laureati in discipline ad indirizzo scientifico e rappresentiamo il tramite tra la ricerca scientifica (azienda) e la clinica (medici).

La nostra attività è rivolta ai sanitari ed è parte integrante al SSN come disposizione del D.Lgvo 219 del 24/04/2006 e lo svolgimento regolamentato da varie delibere regionali ( D. G. R. 890/2007 ). La sezione di Lecce, rifondata nel 2017, fin da subito si è posta come obiettivo primario la fattiva collaborazione con le istituzioni per garantire un informazione scientifica del farmaco e parafarmaco di qualità e professionalità. Un informazione scientifica finalizzata al uso corretto del presidio terapeutico appropriata utile al medico e al paziente nel rispetto delle risorse economiche.

La sezione di Lecce, condividendo le linee guida del presidente di OMeCO di Lecce, ha siglato è sancito con tale ente e con i TdM Cittadinanzattiva (Lecce e Casarano) dei “Protocolli d’Intesa” come garanzia di una professione fondata nel rispetto più totale fi regole scritte e non ( verso i medici, del posto di lavoro, colleghi, del tempo dei sanitari e dei pazienti etc…) con lo scopo finale di garantire i migliori trattamenti terapeutici (art 32 Cost). Tale attività, vista l’importanza di fornire e reperire notizie fondamentali per la pratica clinica, indicazioni..controindicazioni…effetti collaterali..risultati studi clinici…..interazioni tra presidi..posologia e dispensazione, sui prodotti farmacologici necessita di un confronto diretto e continuo con l’interlocutore al fine di un miglioramento della qualità di vita dei pazienti.                                                                                                                                                                                                                    

In questi mesi difficili abbiamo fermato la nostra attività, ben prima del blocco governativo, rendendoci conto della priorità che i nostri naturali interlocutori dovevano affrontare e nello stesso tempo evitare di essere contagiati ed involontari fautori dello stesso contagio.                 

Quello che è successo ha aiutato a far capire all’opinione pubblica e alla politica l’importanza della ricerca scientifica ed il particolare ruolo svolto dalle aziende farmaceutiche anche nella diffusione capillare dei risultati clinici tramite i propri dipendenti.                                                                                                    

Crediamo che l’attività da remoto, principale canale di interfaccia con gli operatori sanitari in questo periodo, non può porsi come alternativa all’informazione scientifica diretta, semmai potrà rimanere come utile strumento integrato. Nulla sarà come prima ? Vero ma non per questo essere peggio.

FEDAIISF, consapevole del momento di difficoltà che sta vivendo il sistema sanitario,  chiede al fine di una ripresa dell’attività di informazione scientifica una fattiva collaborazione da parte della classe medica, in modo da avviarla in maniera ordinata, coordinata e condivisa con tutte le organizzazioni di categoria e che permetta un accesso nelle strutture pubbliche e convenzionate col SSN ( OSP..Cliniche etc..), già resa possibile dalla Delibera della Regione Puglia del 09/05/2020 e secondo le disposizioni dei vari direttori delle U.O.

Il tutto regolato secondo criteri di ricevimento ,atti a preservare le condizioni di sicurezza per il medico, il personale di studio e noi stessi (distanziamento sociale, DPI e tutto quanto permetta la sicurezza individuale e sociale), al fine di salvaguardare il lavoro di una intera categoria di professionisti già messo a dura prova, secondo le linee guida emanate dalla Conferenza delle Regioni e delle province autonome del 25/05/2020. (D.PI…appuntamento….luogo ed orario ricevimento…triage)

Certi di ricevere la vostra fattiva collaborazione nel risolvere la criticità del lavoro e sottolineando che il protrarsi della situazione potrebbe mettere a rischi importanti posti di lavoro….vi esortiamo, eventualmente, ad un incontro proficuo ed utile a tutta la comunità.

Per qualsiasi chiarimento siamo a vostra completa disposizione.

Porgiamo i nostri più cordiali saluti

Consiglio Direttivo Fed.a.i.i.s.f. Sez Lecce

        Pasquale Malinconico

Contatti,:

Dr Pasquale Malinconico: Presidente

Cell. 3384157224

Email: drpasmali@libero.it

Dr Giuseppe De Paolis: Segretario

Cell. 3440647009

Email: giuseppedepaolis66@libero.it

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!