Primo Piano

Polifarma. Da venditori precari a Informatori Scientifici del Farmaco

Finalmente si cambia verso. Da venditori precari a Informatori Scientifici del Farmaco.

Risultati immagini per polifarmaAll’azienda farmaceutica romana Polifarma, con accordo sindacale, si trasformano e consolidano i lavoratori precari con il contratto di agenti con contributi Enasarco, in Informatori Scientifici del Farmaco (ISF) inquadrati nel contratto nazionale chimico/farmaceutico.

In tre anni, tanta formazione e gradualmente gli stessi diritti degli altri ISF

Fonte sindacale – 10/02/2017

N.d.R.: Polifarma S.p.A. è stata fondata in Italia nel 1919. Polifarma dal giugno 1999 fa parte della Final Spa, Gruppo Finanziario che fa capo alla Sig.ra Luisa Angelini. La società è attiva nei settori Cardiovascolare, Gastroenterologia, Sistema Nervoso Centrale, Antinfettivologia. Forte di una capillare e selezionata rete di ISF distinta in due linee. Il 16 marzo 2005 la Polifarma S.p.A. ha ottenuto la prima Certificazione di qualità per tutte le attività inerenti l’Informazione Scientifica del Farmaco secondo quanto previsto dalle normative vigenti, dal Codice Deontologico e dalle Linee Guida emanate da Farmindustria. In Polifarma lavorano circa 180 professionisti, tra dipendenti interni e rete esterna. Nel novembre 2016 Polifarma ha siglato un accordo per entrare nel mercato dell’oftalmogia, ciò permetterà di sviluppare una nuova linea di ISF (25 assunzioni). I lavoratori verranno assunti con gradualità dal 1° gennaio 2017 con CCNL. In questo contesto, l’azienda procederà anche alla stabilizzazione dei lavoratori già operanti con contratto di agenzia.

Notizie correlate: Polifarma .stabilizzazione.ISF

La ricetta di Lady Angelini

POLIFARMA. dichiarazione mobilità 2012

Trib.LaSpezia.Sentenza.370.2016

AIFA.Chiarimenti su ISF

Art. 122 D. Lgs. 219/06

Cassazione. Non è agente di commercio l’informatore scientifico

EFPIA. Codice deontologico

Record per Angelini, 100 mln pezzi/anno

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button