Spending review: medici, omicidio sanità

Spending review: medici, omicidio sanità

Tagli insopportabili con conseguenze non ancora prevedibili

08 agosto, 19:30

(ANSA) – NAPOLI, 8 AGO – ”Altro che revisione della spesa, ci troviamo di fronte all’omicidio del sistema sanitario pubblico che ieri e’ stato definitivamente ucciso”. Agosto caldo per i medici italiani che non hanno digerito i provvedimenti del Governo sulla spending review. Contestati i tagli alle Regioni, l’aumento dell’Irpef, la questione dei farmaci generici sulle ricette, tra l’altro. ”Ci hanno letteralmente messi in ginocchio”, dice Giuseppe Del Barone, presidente nazionale Sindacato medici italiani.

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!