Titolo di studio per accedere alla professione di ISF

Titolo di studio per accedere alla professione di ISF

La professione di ISF (Informatore Scientifico del Farmaco) è regolamentata dal D.Lgs. 219/06 e successive modificazioni.  L’art. 122, comma 2, detta i requisiti che gli Informatori devono avere. Fra questi il titolo di studio che deve essere: laurea in medicina e chirurgia, scienze biologiche, chimica con indirizzo organico o biologico, farmacia, chimica e tecnologia farmaceutiche o medicina veterinaria. In alternativa gli informatori scientifici devono essere in possesso del diploma universitario o laurea triennale in informazione scientifica sul farmaco.

Con il Decreto 3 Agosto 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale N. 198 del 27 Agosto 2007, vengono ammesse anche la laurea in scienze naturali e tutti i corsi di laurea specialistica o di laurea magistrale appartenenti alla classe 9/S – Classe delle lauree specialistiche in biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche e classe 68/S – Classe delle lauree specialistiche in scienze della natura. Vengono inoltre ammesse le lauree classe 1 – Classe delle lauree in biotecnologie – e classe 24 – Classe delle lauree in scienze e tecnologie farmaceutiche a condizione che siano stati superati gli esami di farmacologia, patologia, tossicologia, chimica farmaceutica e tossicologica, tecnologia e legislazione farmaceutica.

Successivamente con il Decreto 01/09/2009 vengono ammesse anche le lauree di classe  62/S  – Classe delle lauree specialistiche in Scienze Chimiche – e classe  LM  –  54 – Classe delle lauree magistrali in Scienze Chimiche – a  condizione  che  siano  stati  superati gli esami di chimica    farmaceutica,   farmacologia,   tecnica   e   legislazione farmaceutica,  o  durante  il corso di laurea o in specifici percorsi post-laurea. 

Se si possiede una delle lauree sopra descritti o laurea equipollente si può svolgere l’attività di Informatore.

 

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!