News

Tre discariche in cento metri: macerie e farmaci nell’ex cartiera. Opera di un ISF?

Tre scatoloni contenenti farmaci, scaricati in un campo vicino ad un traliccio. Perlustrando la zona, gli agenti hanno recuperato insieme al resto dei righelli e dei materiali pubblicitari. Inizialmente è stato ipotizzato l’abbandono da parte di un informatore scientifico del farmaco.

Si tratta di presidi sanitari tutti della stessa marca, provenienti da un’azienda di Padova.

Ulteriori accertamenti hanno permesso di scoprire che quelle medicine erano destinate a luoghi e a persone diverse. Gli agenti sono arrivati al magazzino da dove sono partite. Si attendono a breve gli sviluppi.

Le due discariche in questione sono state ritrovate in territorio di Peschiera, nella zona di confine, un’altra più piccola era invece a Mediglia.

( articolo completo su il Cittadino di martedì 12 aprile 2016)

Notizie correlate: Farmaci e siringhe: è giallo «Chi ha buttato tutto qui?»

Siracusa. La discarica di farmaci scaduti: ancora giallo

Terni, data di scadenza modificata su oltre 3 mila farmaci: 2 rappresentanti denunciati

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button