A proposito di numeri.

A proposito di numeri.
  Sono un Informatore Scientifico del farmaco di Schering spa ed ho letto, grazie alla segnalazione di un collega, il comunicato riguardante “Solidarietà ai colleghi MSD e Bayer-Schering” sul sito “informatori.it”.
In primo luogo devo sottolineare l’inesattezza della notizia riguardo i possibili licenziamenti, o rottamazione come definita dalla “Segreteria Nazionale di S.L.F.-cobas“, di 400 ISF.
Infatti, sia le RSU Bayer che Schering, non hanno mai parlato di un simile numero e, tanto più non ne hanno mai parlato i rappresentanti sindacali di CGIL, CISL e UIL presenti a tutti gli incontri aziendali.
Nei nostri incontri sindacali non si è mai presentato un rappresentante di questo sindacato  “slf-cobas”, perciò non mi sembra neanche corretto divulgare circostanze, o quanto altro non possa essere realmente verificato dagli stessi lavoratori, al fine di evitare di seminare infondate preoccupazioni e panico.
Pertanto nel ribadire l’infondatezza del dato divulgato, ritengo che simili notizie andrebbero prima di essere pubblicate, controllate,  verificate alla fonte e poi commentate ed analizzate.
Quanto alle riflessioni che hanno preceduto le notizie di cui all’oggetto, possono  essere condivisibili a patto che si facciano considerazioni di ampio respiro, ovvero risalire anche alle cause di un simile malcostume che vige nella nostra realtà.
Ci riferiamo a quello politico, che ha permesso che tutto ciò potesse accadere e, guarda caso, molto spesso sono quei politici per i quali ci impegnamo a cercar voti e, cosa ancor più deleteria, che si prestano a comportamenti faziosi.
Comportamenti faziosi che purtroppo rilevo frequentemente anche sul sito dal quale ho appreso la notizia, percepisco un tale astio nei confronti delle aziende per le quali questi colleghi lavorano, se ancora lavorano, quasi si trattasse di una vendetta personale.
Non sono un filo aziendale,  ma preferisco confrontarmi con chi rispetta il lavoro e, soprattutto con chi si adopera per costruire  l’unità  dei professionisti del nostro settore e non con chi, seminando zizzania ergendosi a paladino degli ISF, contemporaneamente si cela dietro scritte sindacali che non apprezzano o non condividono i nostri obbiettivi.
Si dovrebbe meditare un pò di più su questi aspetti.
Io ho cominciato a farlo da molto tempo.
A.Scano

 

Related posts

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi