Ciò che fa inorridire della sanità italiana

Ciò che fa inorridire della sanità italiana

Fateci caso, viene ripetuto ad ogni angolo come un mantra: abbiamo la migliore sanità del mondo, tutti ci invidiano. Sarà anche vero, ma questa concezione fideistica cozza spesso contro la realtà del quotidiano. Gli uomini rendono la sanità eccellente, gli uomini rendono quella stessa sanità pericolosa. Basta scorrere la cronaca delle ultime 24 ore. Si può dare appuntamento per una mammografia a due anni e mezzo di distanza? Solo un folle, un pericoloso burocrate può concepire una soluzione del genere. Non vale la difesa della “non urgenza” della prescrizione. Il sistema non funziona, gli uomini non lo fanno funzionare. Non c’è neanche bisogno di aprire una inchiesta e di capire. Serve una pena esemplare, servono norme cogenti che impediscano che una cosa del genere avvenga. Seconda, orribile notizia. Dei medici, pediatri, specialisti, gonfiavano cure ormonali ai loro pazienti – bambini -in cambio di regali da parte della casa farmaceutica. Al di là dei possibili, evidenti danni ai soggetti, fa inorridire il sistema: chi accetta e chi propone un simile patto scellerato, la assenza di controllo. Sempre il sistema, realizzato, monitorato, governato dagli uomini. Non è una sanità che fa inorridire?

Mappa: Ecco i 40 ospedali dell’inchiesta sulla farmaceutica Sandoz

M. Boscolo, E. Tola – 19 ottobre 2012 –

Più ormoni del necessario a centinaia di bambini di tutt’Italia. E’ il centro di un’inchiesta e di un’operazione dei NAS di Roma che in questi giorni è rimbalzata su tutti i media nazionali. Secondo quanto riportato dalle agenzie di stampa sono coinvolti 67 medici, oltre che 12 dirigenti e inf

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!