DG AIFA Li Bassi verso l’addio. Con il nuovo ministro cambio ai vertici AIFA

DG AIFA Li Bassi verso l’addio. Con il nuovo ministro cambio ai vertici AIFA

Farmaci: pubblicato avviso per nuovo Dg Aifa, Li Bassi verso addio

Poco più di un anno alla guida di Aifa e già Luca Li Bassi dovrà dire addio al suo incarico, in nome dello spoil system. Il direttore generale dell’Agenzia italiana del farmaco scelto dall’ex ministro della Salute Giulia Grillo a settembre 2018 sarà, infatti, sostituito da una figura che sarà scelta dal nuovo titolare del dicastero di Lungotevere Ripa, Roberto Speranza.

A tale scopo è stato pubblicato sul sito istituzionale del ministero un ‘Avviso pubblico per manifestazione di interesse per l’incarico di direttore generale dell’Agenzia italiana del farmaco – Aifa’, incarico che si renderà disponibile a decorrere dal 9 dicembre 2019. (ADN Kronos salute – Vvox 25 ottobre 2019)

Con il presente avviso, il Ministero della Salute invita tutti i soggetti che, ai sensi dell’art. 10, del decreto ministeriale del 20/09/2004, n. 245, sono in possesso di diploma di laurea specialistica, con qualificata e documentata competenza ed esperienza sia sul piano tecnico-scientifico nel settore dei farmaci, sia in materia gestionale e manageriale, a presentare una manifestazione di interesse a ricoprire l’incarico di Direttore generale dell’Agenzia Italiana del Farmaco – AIFA; incarico che si renderà disponibile a decorrere dal 9 dicembre 2019.
Il Direttore generale dell’Agenzia Italiana del Farmaco sarà nominato con decreto del Ministro della Salute, sentita la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome, ai sensi dell’articolo 48, comma 4, lettera a), del decreto legislativo 30 settembre 2003, n.269. La manifestazione deve essere inviata, tramite posta elettronica certificata, entro le ore 18 del 15 novembre 2019 al seguente indirizzo pec: avvisoaifa@postacert.sanita.it, corredata da:

  • curriculum vitae del candidato
  • dichiarazione sulla insussistenza di cause di inconferibilità e incompatibilità, da rilasciarsi ai sensi dell’articolo 20 del decreto legislativo 8 aprile 2013, n. 39
  • copia di un documento d’identità in corso di validità

La presentazione della manifestazione di interesse non vincola in alcun modo questa Amministrazione a conferire l’incarico di Direttore generale al soggetto richiedente.

Il presente avviso è da intendersi come procedura pubblica finalizzata all’acquisizione di manifestazioni di interesse per il conferimento, ai sensi del richiamato articolo 48, dell’incarico di Direttore generale dell’Agenzia Italiana del Farmaco.

Ministero della Salute – Avviso pubblico per manifestazione di interesse per l’incarico di Direttore Generale dell’Agenzia Italiana del Farmaco – AIFA – Pubblicazione: 24 ottobre 2019 Data di scadenza: 15 novembre 2019

Notizie correlate:Speranza: “Stesso prezzo di rimborso per i farmaci terapeuticamente equivalenti”

Aifa: tra immobilismo, promesse mancate e dirigenti che mancano

FNOMCeO: “Condividiamo la necessità di rimettere mano al prontuario farmaceutico, anche se vorremmo meglio comprendere le modalità di questa riforma. Riforma che, in ogni caso, non può essere imposta dall’alto, senza coinvolgere, in tutti i passaggi, i medici, quali professionisti che, della prescrizione, hanno la responsabilità”.

 

Related posts