NewsNotizie principali

Glaxo ammette la corruzione in Cina dal 2001

GSK è sotto indagine in Cina per aver pagato fino a 500 milioni di dollari in tangenti. L’azienda ha riconosciuto la questione per la prima volta al Financial Times, ma ha detto di aver affrontato il tema con rigore.

Vedi articolo originale

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button