Nel 2012 la Francia riduce i prezzi dei farmaci per 700 milioni

Nel 2012 la Francia riduce i prezzi dei farmaci per 700 milioni

Nel piano di risparmi 2012, in Francia i farmaci saranno al centro dei tagli dell’assicurazione sanitaria. Il Governo intende abbassarne i prezzi per oltre 700 mln di euro per il calo del mercato e la diffusione dei generici. L’incremento dei generici però si è limitato al 6% nel 2010, lontano dalla crescita a doppia cifra osservata fino al 2006. Il sindacato dei farmacisti Uspo osserva che il medico sempre più spesso, apportando "insostituibile" in ricetta, costringe alla vendita del più costoso farmaco di marca. I generici rappresentano solo il 13% del mercato, secondo un rapporto presentato alla Commissione dei conti sanitari. Esplodono invece le vendite dei più costosi farmaci biologici ospedalieri (anticancro, antiHiv, antiartrite) rimborsati al 100%, che rappresentano oltre il 13% di questa fetta di mercato.

(Les Echos-  Les Echos online – www.aboutpharma.com) 22 settembre 2011

Related posts