News

Noi ISF restiamo a casa, ma siano a disposizione per l’emergenza coronavirus

In Lombardia è partita questa iniziativa presa dai colleghi di Bergamo e che si sta facendo rimbalzare in tutta la regione.
Un grande messaggio di unità.

  

 

   

 

Restare a casa è l’unico modo per fermare l’epidemia di coronavirus. Per questo motivo la collaborazione di tutti è decisiva in questo momento. La campagna social promossa dalla Presidenza del Consiglio dei ministri, il ministero della Salute e Facebook, che è partita ieri, coinvolge ogni giorno artisti, influencer, cantanti, personaggi della cultura, dello spettacolo e dello sport, che con un breve video sensibilizzano gli utenti della rete sull’importanza di osservare i comportamenti raccomandati nel dpcm del 9 marzo: non uscire di casa, evitare i contatti sociali e gli spostamenti se non strettamente necessari, per tutelare la salute di tutta la popolazione.

Nella lista dei big che hanno già postato il videomessaggio c’è Gianni Morandi, mentre abbraccia la chitarra nel salotto di casa sua, Alberto Angela, che ci ricorda che si tratta di un sacrificio temporaneo e che rimanendo in casa aiutiamo tutti i medici e infermieri che si prendono cura dei malati, e poi Victoria Cabello, in compagnia del suo cane, Stefano Guerrera, Alice Venturi, Fabio Rovazzi, Rossella Migliaccio, Cristina Chirichella, Giovanbattista Venditti, The Pozzolis family, Gigi Datome, Margherita Granbassi, Simone Ruffini.

Nei prossimi giorni tantissimi altri personaggi scenderanno in campo per invitarci a rispettare le prescrizioni di sicurezza. (Ministero della Salute)

 

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button