Archivio Storico

Palazzo Chigi, lo staff medico costa tre milioni l’anno

Uno staff di una trentina di persone. A tanto ammonterebbe, secondo le rivelazioni del Secolo XIX, la "struttura del medico competente" presso la presidenza del Consiglio. Un fatto che il quotidiano genovese sottolinea alla luce dei recenti tagli alla Sanità che non avrebbero colpito Palazzo Chigi. L’articolo entra nel dettaglio spiegando come a dirigere la struttura sia Bruna Vercelli, con uno stipendio che dovrebbe aggirarsi intorno ai 200mila euro annui. E di collaboratori di livello, continua l’articolo, la dottoressa ne ha ben otto, per un costo totale di 798mila euro. Ma non basta. La struttura del medico competente conta un esperto e un professore, dunque esterni all’amministrazione, cinque funzionari (con uno stipendio tra 35 e40mila euro annui a testa), sette impiegati (pagati tra i 25mila e i 30 mila euro ciascuno) e sette infermieri professionali che in totale costano allo Stato poco più di 200mila euro all’anno. Per un costo complessivo, secondo quanto riportato in un’interrogazione parlamentare dello scorso anno, che si avvicina ai tre milioni di euro. Rientreranno, si chiede l’articolo, nel piano di snellimento annunciato da Mario Monti? (M.M.)

10 luglio 2012 – DoctorNews

Monti taglia la sanità ma salva i suoi medici

Il governo ha eliminato i piccoli ospedali ma non tocca il presidio sanitario di Palazzo Chigi: 20 medici e 3 milioni di spese all’anno

Shamballa è il luogo mitico del buddhismo tibetano affollato di bonzi, dove sono bandite le malattie e, soprattutto non si paga. Esiste una Shamballa sanitaria della Casta – un luogo mitico zeppo di medici e infermieri deputati al premier- che Mario Monti s’è dimenticato di tagliare.

Proprio mentre la spending review si abbatte sui mini-ospedali, ecco riemergere prepotente il caso del polo medico di Palazzo Chigi, la cosiddetta “struttura del medico competente”. Lo aveva trattato qualche mese fa su La7 Corrado Formigli a Piazzapulita. Formigli intervistò un medico della struttura di cui nessuno sa nulla. Il dottore volle rimanere anonimo. «É come la reggia di Versailles» così disse descrivendo le stanze dell’ambulatorio di Palazzo Chigi. La struttura è

Articoli correlati

Back to top button