Archivio Storico

Pazienti o sudditi?

   Il modulo per l’autocertificazione del reddito  La nota con le istruzioni all’autocertificazione

PAZIENTI gli utenti della sanità italiana lo sono per definizione, ma stavolta forse si è esagerato. Oggi si scatenerà l’uragano ticket, la previsione è facilissima, ed armarsi di pazienza non basterà probabilmente per avere ragione delle mille insidie della burocrazia tricolore. L’autocertificazione del reddito (in base al quale si pagherà un diverso ticket sui farmaci) dovrebbe essere in teoria un’agevolazione per il cittadino. In realtà la maggior parte degli utenti non potrà fare a meno di rivolgersi a patronati, associazioni di categoria e centri di assistenza vari. A queste inevitabili file si aggiungeranno quelle agli uffici sanitari e altrettanto inevitabili attese prolungate in farmacia. Un’immensa perdita di tempo e di risorse. Che fine hanno fatto tutte le belle parole che i nostri amministratori (locali e nazionali) utilizzano per assicurare il loro rispetto per le esigenze dei cittadini? Ancora una volta l’impressione è che per chi ci governa noi non rimaniamo altro che sudditi. Bisognerà essere davvero molto pazienti per non lasciarsi travolgere dalla febbre dell’antipolitca.

di Emanuele Chesi –  Cesena 

Articoli correlati

Back to top button