News

Emilia Romagna. Lettera del Coordinamento Fedaiisf all’Assessore e alle autorità regionali. Ma gli ISF quando saranno vaccinati?

A tutt’oggi già 13 regioni hanno vaccinato o stanno per vaccinare gli IS/ISF. Occorre eliminare la discriminazione in base alla residenza tra lavoratori che hanno lo stesso ruolo e mansione e frequentano gli stessi luoghi lavorativi.

Con la presente siamo a sottoporre alla vostra attenzione il prospetto dell’attività vaccinale messo in campo da Regione Veneto relativo alle prossime settimane. Tale prospetto vede in fase 1.A anche la categoria degli Informatori Scientifici del Farmaco a partire dal 15/03/2021.

A tale proposito siamo a chiedervi in quale fase ed a partire da quale data la nostra categoria sarà presa in considerazione per la vaccinazione. A tutt’oggi già 12 regioni hanno vaccinato o stanno per vaccinare gli IS/ISF, infatti oltre al Veneto anche Liguria, Calabria, Friuli-Venezia Giulia, Piemonte, Lombardia, Campania, Puglia, Basilicata, Sicilia, Umbria, e da ieri anche la Sardegna hanno deliberato in tal senso. E da fonti ufficiose, ma attendibili, ci viene assicurato che anche le Marche stanno decidendo in tal senso.

Da considerare poi che le regioni Friuli e Lombardia stanno vaccinando tutti gli IS/ISF che lavorano in quelle regioni indipendentemente dal luogo di residenza con l’obiettivo specifico di raggiungere al più presto le strutture del SSR COVID-19 Free.

Come detto più volte il numero dei lavoratori del nostro settore è esiguo rispetto alla popolazione globale regionale, infatti secondo le nostre stime basterebbero circa 1500-2000 vaccini per la nostra categoria, ma il
rischio di contrarre il Virus per i lavoratori che svolgono la nostra professione  è superiore ad altre categorie.

I lavoratori del nostro settore stanno vivendo quotidianamente questa situazione come un ingiusto trattamento ed una discriminazione nei confronti della nostra categoria che,  come abbiamo già dimostrato, è parte integrante del SSR- ER e proprio nei momenti più difficili sta dando il suo contributo silenzioso ma importante anche in termini di Volontariato Gratuito oltre che in donazioni alle Strutture Pubbliche della nostra Regione e come gettito di addizionale Regionale.

Alleghiamo alla presente mail articolo riguardante la Popolazione Target ed il calendario aggiornato dell’attività vaccinale della Regione Veneto. Come dice l’Assessore Donini “ le buone idee non hanno colore politico “ , auspichiamo che la nostra Regione, che da sempre ha avuto un approccio molto simile al Veneto per quel che riguarda la tutela della Salute Pubblica e la salvaguardia del SSR, possa quindi al più presto normare in tal senso come hanno già fatto 13 Regioni su 20 del nostro Paese , .

In questo momento ci sono altre Regioni che stanno vaccinando colleghi IS/ISF residenti in Emilia-Romagna e la stessa Emilia-Romagna non sta vaccinando neppure quelli residenti, da questo punto di vista non è l’Emilia-Romagna Mutualistica Universale ed Inclusiva che tutti noi conosciamo da sempre.

Cordiali Saluti
Il Coordinamento FEDAIISF Regione Emilia-Romagna

All.: Regione Veneto. Vaccinazione ISF dal 15 marzo

 

La mail è stata inviata all’assessore regionale alle Politiche per la salute, Raffaele Donini (nella foto in alto), alla Presidente Commissione Salute e Politiche Sociali, Ottavia Soncini. Al Dirigente coordinatore area comunicazione Assessorato alle Politiche per la Salute, Stefano Aurighi. All’Assistente della Presidenza Commissione Sanità e Politiche sociali, Giulia Ferraresi e per conoscenza alla coordinatrice del Gruppo di lavoro sull’informazione scientifica, Valentina Solfrini

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button