News

Farmacista installa distributore automatico di farmaci a Bruxelles: l’ordine dei farmacisti gli vieta la pubblicità

Installazione di un distributore automatico di medicinali h24 a Bruxelles. L’ordine dei farmacisti dell’Unione europea non è d’accordo. Non ha ancora potuto bloccare il provvedimento ma, intanto, ne ha vietato la pubblicità.

Un farmacista ha installato a Bruxelles un distributore automatico di medicinali, attivo 24 ore su 24. Si tratta della prima iniziativa di questo genere nella capitale belga.

Il nome del titolare è Johan Janssens, che ha consacrato una porzione della vetrina della propria farmacia al macchinario, a prima vista del tutto simile ad un distributore di sigarette.
La scelta non è stata gradita dall’Ordine dei Farmacisti della nazione europea, che però – a quanto pare – non ha potuto per ora bloccarla, limitandosi a vietare al farmacista ogni tipo di pubblicità e a convocarlo ripetutamente.

La macchina automatica è in ogni caso in funzione, a pieno regime: al suo interno sono presenti circa cinquanta farmaci per i quali non è necessaria la presentazione di una ricetta medica, e che risultano già in vendita presso alcuni grandi magazzini della città. Inoltre, è possibile acquistare creme solari ed idratanti, latte in polvere, così come preservativi e altri prodotti.
«In questo modo sono in grado di fornire un servizio migliore ai miei clienti – ha dichiarato entusiasta il farmacista -. All’inizio erano un po’ diffidenti, ma poi la scelta si è rivelata un grande successo. Sono soprattutto le persone di età compresa tra 25 e 45 anni ad utilizzare il distributore. E anche per me, ora, è più facile lavorare: grazie al macchinario automatico, i clienti non devono più rivolgersi a me in piena notte quando sono di guardia per, ad esempio, acquistare un ciuccio».

Ma i problemi per Janssens non mancano: un altro farmacista ha sporto denuncia (anche se non sono noti i motivi alla base dell’azione legale), e si attendono possibili reazioni anche da parte dell’Ordine.

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button
Fedaiisf Federazione delle Associazioni Italiane degli Informatori Scientifici del Farmaco e del Parafarmaco