News

Spesa farmaceutica. Servono più risorse per i farmaci innovativi

L’Aifa ha fatto i miracoli per garantirne l’elevata qualità ed equità rimodulando prezzi e volumi di rimborsabilità. Ma non basterà più. Già oggi alcuni farmaci molto costosi per patologie a elevata incidenza sono dispensati solo ai pazienti più gravi, escludendo tutti gli altri per i quali sarebbero comunque indicati.

07 GEN – “Qui ci salva solo il Padreterno, ma di persona, però; stavolta non mandi il figlio che proprio non è cosa da ragazzi”. L’irriverente battuta di Keynes si addice all’insostenibilità dell’assistenza farmaceutica, dato il numero record di nuovi e costosi farmaci in arrivo nel 2016 da rimborsare con la nostra spesa Ssn tra le più basse in EU e Ocse. Basterebbe guardare gli sforamenti di spesa dai dati 2015 appena usciti, con l’ospedaliera, che include i più innovativi, che sfonda il suo budget del 33%, un’enormità.

L’Aifa ha finora fatto i miracoli a colori per garantirne l’elevata qualità ed equità, con unlavoro di progressivo adattamento incrementale a domanda e offerta crescenti, rimodulando direttamente e indirettamente prezzi e volumi di rimborsabilità. Facendo leva prevalentemente, inevitabilmente, sui margini della filiera, industria, distribuzione e farmacie. Ma non basterà più, è ormai evidente. Già non basta più.

Già oggi, nei casi più critici, alcuni farmaci molto costosi per patologie a elevata incidenza sono dispensati solo ai pazienti più gravi, escludendo tutti gli altri per i quali sarebbero comunque indicati.

( … continua su quotidianosanità del 7 gennaio 2016)

Notizia correlata: Farmaci, la Toscana spende più di quanto incassaSoprattutto per curare l’epatite C

Registri AIFA: l’Agenzia fornisce informazioni sui dati dei trattamenti con i nuovi farmaci per la cura dell’epatite C

Usa. Costi sanità insostenibili per un quarto americani

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button