Bologna. Assemblea Fedaiisf aperta a tutti gli ISF dell’Emilia Romagna. Tema: il nuovo applicativo del Regolamento ISF

Bologna. Assemblea Fedaiisf aperta a tutti gli ISF dell’Emilia Romagna. Tema: il nuovo applicativo del Regolamento ISF

Martedì 18 febbraio alle 19:30 presso il Best Western Plus Tower hotel di viale Lenin 43 a Bologna, si terrà una assemblea rivolta a tutti gli informatori scientifici della Regione Emilia Romagna che vedrà la presenza della dottoressa Valentina Solfrini, dirigente di riferimento Area Farmaci e Dispositivi Medici della Regione Emilia-Romagna nonché coordinatrice del gruppo di lavoro regionale che ha elaborato il documento condiviso sul nuovo Applicativo Regolamento ISF Emilia Romagna

Verrà quindi illustrato il documento nei dettagli e sarà quindi l’occasione per chi avesse ancora dubbi per fare tutte le domande del caso, e fornire suggerimenti visto che l’Applicativo unico regionale è ancora in fase di elaborazione.

Verranno poi illustrati in quali ambiti noi IS/ISF potremmo essere coinvolti nei progetti della Regione Emilia Romagna. Vista la grande importanza degli argomenti trattati, si raccomanda la massima puntualità.

Dalle 19 sarà possibile rinnovare la quota associativa per il 2020

Buon lavoro a tutti

Il Direttivo Fedaiisf Bologna


Nota della Regione

Nel corso del 2019, al fine di valutare impatto e criticità emerse da una prima fase di applicazione della DGR 2309/2016 e dei regolamenti aziendali, è stato convocato un “Gruppo di Lavoro sull’informazione scientifica nell’ambito del SSR”, con rappresentanti delle categorie interessate e delle Aziende Sanitarie, con gli obiettivi di:

  • definire modalità operative omogenee di applicazione della DGR nelle singole aziende sanitarie e un applicativo unico regionale per la registrazione, di semplice applicazione;
  • declinare come estendere i principi di trasparenza e tracciabilità a tutte le figure professionali che accedono alle strutture SSR con funzioni di informazione/promozione di farmaci, dispositivi medici e anche integratori e, altresì con funzioni di cura delle relazioni istituzionali.

Negli incontri svolti è stato condiviso il principio generale che l’informazione scientifica e la promozione di farmaci, dispositivi medici e integratori nelle strutture del SSR, costituiscono un’attività rilevante, di cui è necessario garantire lo svolgimento, nel rispetto dei principi di tracciabilità e trasparenza, da un lato, e di gestione semplificata, dall’altro.

Il gruppo di lavoro ha elaborato un documento (pdf, 1.93 MB) trasmesso con nota della Direzione Generale Cura della persona, salute e welfare (pdf, 212.78 KB) con indicazioni che modificano e aggiornano gli indirizzi dati con precedente nota PG/2017/318350 del 28/04/2017 (vedi normativa).

Piattaforma informatica regionale unica

La piattaforma informatica regionale unica prevede che tutte le figure professionali che, a nome e per conto di Industrie di Farmaci, Dispositivi medici/IVD, integratori, accedono nelle strutture SSR, si registrino personalmente, stampino il tesserino regionale e, successivamente, traccino gli accessi, secondo le modalità riportate nel documento condiviso dal Gruppo di Lavoro sull’Informazione scientifica.

Al momento è  attivo solo l’applicativo per la registrazione da parte delle aziende farmaceutiche degli informatori scientifici del farmaco (ISF) previsto dalla DGR 2309/2016.

Fino all’adozione della nuova piattaforma unica regionale, si fa presente che le figure professionali (diverse dagli ISF) non sono abilitate alla registrazione, tuttavia  sono tenute a rispettare i principi generali della delibera e successive indicazioni applicative.

La piattaforma informatica regionale unica, una volta disponibile, sostituirà la piattaforma web presente in questa sezione.

 

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!