News

Coronavirus, il ringraziamento di medici e cittadini alle aziende farmaceutiche italiane

Hanno donato risorse strumentali per 3 milioni di euro

È un ringraziamento sentito quello che arriva da FIMMG e Cittadinanzattiva nei riguardi delle industrie farmaceutiche italiane di Farmindustria, le cosiddette “Fab13” che comprendono Abiogen Pharma, Alfasigma, Angelini, Chiesi, Dompè, I.B.N Savio, Italfarmaco, Kedrion, Neopharmed Gentili, Menarini, Molteni, Recordati e SPA, Zambon. A loro il riconoscimento di FIMMG e Cittadinanzattiva per la donazione di beni strumentali per un controvalore economico di 3 milioni di euro al servizio di tutto il sistema sanitario nazionale.

«Ringraziamo queste aziende – dicono il segretario generale FIMMG Silvestro Scotti e il segretario generale di Cittadinanzattiva Antonio Gaudioso – e desideriamo esprimere anche un forte messaggio di vicinanza a tutti i dipendenti che, nel portare avanti la produzione, ci consentono di sostenere in continuità i nostri sforzi. Le aziende del farmaco sono attori fondamentali e lo dimostrano anche in questa occasione. Questo segnale è fondamentale e ci conforta molto e, per fortuna, non è isolato. Il sostegno che diverse aziende stano dimostrando in queste ore disegna un Paese molto diverso da quello che siamo abituati a raccontare per fortuna».

Silvestro Scotti aggiunge: «questa donazione mira a testimoniare la vicinanza ai medici di medicina generale, che sono liberi professionisti convenzionati con il servizio sanitario nazionale e sono la prima linea necessaria a contenere e selezionare i processi di ospedalizzazione. A questo si aggiunge la possibilità appena diverrà concreta oggi (ancora da definire nelle reali possibilità prescrittive e operative) di poter curare i nostri pazienti già dal domicilio ai primi segni di malattia e non continuare ad assistere solo al loro andamento clinico».

Fimmg Comunicato Stampa – 28 marzo 2020

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Guarda anche
Close
Back to top button