Epatite C, cura per quasi 3 mln persone nel mondo in due anni Oms, ma ancora indietro su diagnosi, solo uno su 5 sa di malattia

Epatite C, cura per quasi 3 mln persone nel mondo in due anni Oms, ma ancora indietro su diagnosi, solo uno su 5 sa di malattia

ROMA, 31 OTT – Quasi tre milioni di persone nel mondo hanno ricevuto il trattamento per l’epatite C negli ultimi due anni, e altri 2,8 milioni hanno iniziato quello per l’epatite B nel 2016.

Lo afferma l’Oms in un rapporto pubblicato alla vigilia del World Hepatitis Summit che si apre domani a Rio de Janeiro. “Abbiamo visto un aumento di cinque volte nel numero di paesi che stanno sviluppando dei piani per eliminare l’epatite negli ultimi cinque anni – afferma Gottfried Hirnshall, direttore del dipartimento Hiv ed epatite dell’Oms -.

Questi risultati ci fanno sperare che l’eliminazione dell’epatite possa diventare una realtà”. L’epatite, sottolineano gli esperti, causa 1,3 milioni di morti ogni anno e colpisce 325 milioni di persone. Lo scorso anno 194 governi si sono impegnati per l’eliminazione entro il 2030, ma secondo gli esperti oltre all’accesso ai trattamenti c’è un problema di mancata diagnosi che ostacola l’obiettivo.

“Per poter aumentare le persone in terapia i paesi devono aumentare test e diagnosi per le epatiti B e C – si legge nel rapporto -. Nel 2015 si stimava che solo una persona su 10 con epatite B e una su 5 con epatite C fosse consapevole di avere l’infezione”.

Fonte: Le News di Ansa Salute

Federfarma – 31/10/2017

Notizie correlate: Registri AIFA: l’Agenzia fornisce informazioni sui dati dei trattamenti con i nuovi farmaci per la cura dell’epatite C

Aggiornamento del 30/10/2017

Medici senza Frontiere. Epatite C, una buona notizia: trattamento generico a 120 dollari invece di 147.000

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!