Primo Piano

Disposizioni locali sull’attività degli ISF

L’elenco che segue, per forza di cose, è altamente incompleto e sarà in continuo aggiornamento man mano che ci perverranno notizie. Tutti i giorni ormai una casa della salute, un ospedale o anche i singoli reparti chiudono o rendono impossibile l’accesso agli ISF. Molti autori di questi provvedimenti restrittivi poi conoscono l’ISF solo attraverso leggende metropolitane, non sanno nemmeno come si chiamano, figuriamoci se sanno che lavoro fanno realmenteComunque l’elenco che segue può essere utile per avere una idea di cosa sta accadendo.

Legenda: (Div): divieto accesso ISF – (Reg): attività ISF regolamentata

AbruzzoASL 1 Avezzano Sulmona L’Aquila (Div) –

Basilicata: Basilicata (Reg) – Ospedale Policoro MT (Div) – Potenza Ospedale San Carlo (Div)

Calabria: Ospedale San Francesco di Paola CS (Div) – Cosenza Osp. Annunziata (Reg) – Osp. Polistena (Div) – ASP Taurianova (RC) divieto ISF ottobre – Crotone Pres. Ospedaliero (Div) – Catanzaro Osp. Mater Domini (Div)

Campania: Salerno Osp. Universitario (Div) – Villa Betania Napoli (Div) – ASL Napoli 1 Centro (Div fino 15/10) – Napoli Osp. del Mare (Reg) – Napoli Osp. Cardarelli (Div)- Taurianova (RC) divieto accesso

Emilia-Romagna: Modalità di accesso alle strutture regionali (Reg) – Strutture AUSL Bologna (div) –

Friuli Venezia Giulia: Az. Univ. Giuliano Isontina (Reg) – Strutture ASUGI (Reg) –

Lazio: Roma Policlinico Gemelli (Div) –

Liguria: Savona e provincia (Div) – Genova Villa Scassi e ASL 3 e ASL 4 (Div) –

Lombardia: Bergamo: Humanitas Gavazzeni e Castelli (Div) – Pavia Ist. Maugeri (Reg) – ASST Monza (Div) – ASST Legnano Magenta Abbiategrasso Ovest Milano (Div)

Marche: Asl Ascoli Piceno San Benedetto del Tronto (Div) – Ancona Ospedali Nord (Div) –

Molise: Molise (Reg)Come linee guida:Allegato 1

Piemonte: Torino Osp. Mauriziano (aggiornamento. Div) – AOU Novara (Reg) – Novara AOU Maggiore della Carita (Reg) – Orbassano AOU San Luigi Gonzaga (Div) – Alessandria ASL (Div) – ASL TO5 (Div) – Cuneo Az Osp. S.Croce e Carle (Div)

Puglia: Policlinico di Bari (Div) – Bari IRCCS Ist. Tumori Giovanni Paolo II (Div) – Francavilla Fontana BR Osp. Camberlingo (Div) – ASL Bari (Reg) – Taranto Casa di cura Villa Verde (Div)

Sardegna: AOU Cagliari (Div) – Osp. Businco, Microcitemico, San Michele dell’AO Brotzu (Div) – CTO Iglesias su appuntamento – San Gavino previa chiamata – Poliamb. Oristano accesso vietato –

Sicilia: Catania Policlinico (Div) – Palermo Osp. Cervello (Div) – San Giovanni di Dio (RG): cardiologia (Div) – Patti Ospedali (Div) – ASP Ragusa (Div) – Messina Centro Neurolesi Bonino (Div) –

Toscana: USL Toscana Nord Ovest (Reg) – AOU Senese (Reg) – ASL Toscana Centro (Reg) – AOU Pisa (Reg)

Trentino Alto Adige: APSS Trento (Div fino al 31.01.21) –

Umbria: Regione Umbria (Reg) – Perugia Osp. S.ta Maria della Misericordia (Reg. per Fedaiisf)

Valle D’Aosta: Come da linee guida (Reg)

Veneto: Osp. ULSS3 Mestre (Reg) – Belluno ULSS1 Osp. San Martino (Div) – ULSS8 Berica (Div) – ULSS9 Scaligera Ospedali Legnago e Bovolone (Div)

 

 

Speciale disposizioni attività ISF – 13 novembre 2020

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button